Skip to content Skip to footer

Perché fallire è positivo quando sei un adolescente: come cambiare la tua vita un fallimento alla volta

Perché fallire è positivo quando sei un adolescente?

La maggior parte degli adolescenti ha un concetto di fallimento sbagliato.

Ed è molto probabile che anche per te sia così, ma devi sapere che non è colpa tua. 

Prima d’iniziare a spiegarti il perché lascia che mi presenti… 

Sono Raoul Salvaggio, un adolescente come te: ho fondato nel 2021 Growth Paradise insieme a Marco Ponzini.

Durante questo mio percorso ho fallito tante volte, non mi ricordo neanche il numero preciso.

Mi buttavo giù perché avevo la tua stessa visione del fallimento, per me era una cosa negativa, totalmente inaccettabile: ogni volta che non raggiungevo un mio obiettivo, ero sempre più deluso.

Ma andando avanti ho capito che sbagliavo: in questo articolo ti mostrerò perché il fallimento è una delle cose più positive che ti possono capire quando sei un adolescente come me. 

Continua a leggere per scoprire perché fallire è positivo…

Tabella dei contenuti

Perché vediamo il fallimento come qualcosa di negativo?

Prima d’iniziare a spiegarti il perché fallire è positivo voglio prima parlarti del perché, secondo la maggior parte delle persone, fallire è qualcosa di negativo.

La società in cui viviamo e soprattutto il nostro sistema scolastico ci condanna per i nostri fallimenti.

A scuola se prendi un brutto voto, sarai etichettato come uno che non è bravo o è poco intelligente, e nel mondo del lavoro se sbagli qualcosa è probabile che ti licenzino.

Il mondo è così, veniamo già contagiati dalla scuola quando siamo adolescenti.

Proprio per questo se sei un adolescente devi capire che la scuola non è il miglior strumento di crescita personale.

E’ per questo che vediamo il fallimento come qualcosa di negativo.

Essere etichettati come stupidi o venire licenziati sono entrambe cose negative.

Quindi trasportiamo queste cose anche nella nostra vita presente e futura.

Se falliamo a fare certe cose ci sentiremo subito giù, come se non fossimo abbastanza bravi.

E alla fine molliamo, perché pensiamo subito di non essere abbastanza.

Quando in realtà non è così, ma ormai la scuola ti ha condizionato.

Però puoi ancora cambiare, io proprio come te ero un adolescente che vedeva il fallimento come qualcosa di negativo, ma durante il mio percorso di crescita personale sono riuscito a cambiare questa percezione.

Ora ti spiegherò perché fallire è positivo…

Come da adolescente ho capito perché fallire è positivo

Anche io pensavo come la maggior parte delle persone e degli adolescenti che il fallimento fosse qualcosa di negativo.

D’altronde come potrebbe essere il contrario?

Ho fatto molti fallimenti nella mia vita: obiettivi non raggiunti, aspettative non rispettate, mollare quando ero vicino a un obiettivo, etc… 

Ma solo dopo aver sprecato gran parte del mio tempo ho capito che il fallimento NON solo era positivo… 

Ma il fallimento è qualcosa che devi ricercare.

Con questo non ti voglio dire che devi puntare al fallimento, ma devi sperimentarlo più e più volte.

Se non sbagli come fai a imparare e a crescere?

Pensi di riuscire nelle tue imprese senza fallire?

Sarebbe un male, perché se non fallirai all’inizio fallirai più tardi.

E’ normale, nessuno è mai riuscito ad avere successo senza fallire.

Devi trasformare il fallimento in un amico.

Molti non iniziano il proprio percorso perché hanno paura del fallimento.

Anzi, non fanno un sacco di cose nella loro vita perché hanno paura del fallimento, facendo così creerai solo rimpianti.

Il fallimento è un amico che ti aiuterà durante il percorso, e sei imparerai dai tuoi fallimenti ti posso assicurare che sarai infermabile.

Devi semplicemente scegliere: la paura del fallimento o rimpianti per tutta la vita.

Fallire deve diventare come bere un bicchiere d'acqua

“Se ci provi, rischi di fallire, ma se non ci provi hai già fallito.”

Lo so che per te adesso fallire sarà qualcosa di brutto, è normale, anche per me agli inizi lo era.

Ma questa percezione di fallimento che hai ti sta solo bloccando dal vivere la vita che vuoi.

Quanti di noi vorrebbero fare qualcosa, ma hanno paura di fallire.

Tanti, anch’io faccio parte di queste persone.

Anch’io non sono perfetto, a volte ho paura e non voglio fare le cose, preferisco starmene al sicuro.

Ma questo non mi porterebbe nessun vantaggio.

Se agisco, faccio un esperienza che avrei voluto fare, non ho un rimpianto, e ho la possibilità di avere successo, e nel caso di fallimento, ho imparato qualcosa che prima non sapevo.

Da nessun vantaggio, che porta la paura del fallimento, siamo passati a 3 vantaggi, se non di più.

Quindi se ora ti trovi in una situazione in cui hai paura del fallimento, sei paralizzato, hai paura di fare quel passo in avanti, rilassati, pensa al fallimento come a un possibile insegnamento, a qualcosa che alla fine è inevitabile.

Se capirai ciò, sarai libero di agire.

Che cosa fare ora…

Se vuoi fare un altro grande passo in avanti nella tua vita una cosa che devi fare è uscire dalla tua zona di comfort e agire.

Sai, leggere questo articolo e capire il perché fallire è positivo è una cosa, agire è un’altra.

Se fai quello che gli altri fanno, otterrai quello che gli altri hanno.

E’ per questo che devi far scoppiare questa bolla, devi uscire per trovare la zona del miglioramento.

Ricordati sempre che non devi fare un salto gigantesco, ma devi concentrarti sulle piccole azioni ripetute con costanza nel presente per realizzare un grande cambiamento in futuro. 

Ma come si può far scoppiare questa bolla?

  1. Fai qualcosa che ti spaventa ogni giorno, fregatene del risultato o di come andrà, fai qualcosa che ti spaventa, se lo farai, in poco tempo avrai superato la maggior parte delle tue paure.

    Sarai molto più sicuro di te stesso, e non vedrai più il fallimento come qualcosa di negativo.

  2. Agisci secondo il tuo cuore, non secondo la tua testa.

    Lo so che non è facile, quando abbiamo paura di fare qualcosa quello che dice la nostra testa prevale, ci sentiamo paralizzati e pensiamo che non fare quella determinata cosa sia meglio.

    Ma quello che dice il tuo cuore è un altra cosa, lui vorrebbe che tu facessi quella scelta, la scelta che hai paura di fare.

    Quindi d’ora in avanti, anche se è molto difficile, ogni volta che ti trovi in una situazione nella quale hai paura, fermati un secondo, e pensa a veramente a quello che vuoi fare, e pensa a che vantaggi potresti ottenere facendo quella cosa.

perché fallire è positivo

Conclusione

Siamo arrivati alla fine di questo articolo sul perché fallire è positivo.

Spero che questo articolo ti abbia creato una nuova visione su di esso.

Ora sei a conoscenza che il fallimento è qualcosa di positivo.

Come ho detto prima, l’ultima cosa che devi fare per cambiare è agire.

La parte più semplice da capire, ma anche quella più difficile da fare.

Ma ho qualcosa che può renderti tutto più facile:

La community Telegram di Growth Paradise.

Sei un adolescente che vuole migliorare la sua vita? Vuoi qualcosa di più di una semplice vite ordinaria, monotona e normale?

Vuoi ribellarti alla società per costruire, grazie a passione, crescita e costanza una vita degna di essere vissuta?

Questa community fa per te.

All’interno oltre a trovare contenuti ogni giorno che ti aiuteranno nel tuo percorso, troverai centinaia di adolescenti come te, che ti supporteranno in ogni momento del tuo percorso.

Leave a comment