Skip to content Skip to footer

Crescita Personale: la guida più completa, pratica e impattante per adolescenti che vogliono autorealizzarsi e cambiare le proprie vite

Sei appena entrato nell’unica e più completa guida presente sul web per gli adolescenti che vogliono affacciarsi alla crescita personale per la prima volta.

Se stai leggendo questa guida significa solo una cosa: sei un adolescente, hai appena iniziato il tuo percorso di crescita, non sai dove o come partire e vuoi cambiare la tua vita raggiungendo i tuoi obiettivi.

Questa è una vera guida passo-passo per tutti gli adolescenti che stanno facendo i primi passi nel mondo della crescita personale.

Sarà un vero percorso alla conoscenza di te stesso, dei tuoi veri obiettivi e di come raggiungerli seguendo i migliori principi e le migliori strategie di crescita personale per adolescenti.

Le informazioni che troverai sono uniche, non le trovi da nessun altra parte.

Prima di iniziare lascia che mi presenti: sono Marco Ponzini e sono un adolescente, ho fondato insieme a Raoul, Growth Paradise, il primo blog in Italia di crescita personale per adolescenti.

In questo articolo trovi solamente ciò che ha funzionato per la mia crescita, ciò che ha dimostrato di funzionare per me come per ogni altro adolescente che ha applicato queste tecniche.

Scoprirai i principi, strategie e consigli che mi hanno permesso a soli 17 anni di costruire un sito web, gestire una community di oltre cento persone, raggiungere parecchi obiettivi e tanto altro.

Troverai sia teoria che pratica.

Mettiti la cintura… E si inizia! Siamo diretti verso il tuo cambiamento.

Tabella dei contenuti

Prima di leggere il resto, parti da qui.

Ecco alcune piccole considerazioni su questo articolo:

  • Inizia a leggere questo articolo adesso, ma non succede nulla se non lo finisci, salva questo articolo tra i preferiti e recuperalo domani (mi raccomando, non procrastinare)
  • Questo articolo non contiene nessun “segreto” strano per raggiungere il cambiamento, solamente principi, strategie e consigli pratici che hanno funzionato alla grande per me
  • Questo articolo non ha il potere magico di cambiarti dopo che hai finito di leggere, devi applicare tutto ciò che puoi
  • Alcune parti ti potranno sembrare difficili o addirittura noiose (soprattutto il rispondere ad alcune domande), ma questo è il piccolo prezzo che devi pagare per raggiungere un sogno
  • Alcune volte utilizzo un linguaggio forte e diretto, questo non per dimostrare di essere migliore di te, ma per spronarti e motivarti a diventare migliore di me, visto che non sono nessuno e non ho nessun super potere

Una dura verità in tre semplici righe

Il 95% degli adolescenti che leggerà questo articolo non lo finirà: questo significa che non raggiungeranno il loro cambiamento.

Questo articolo può sembrare lungo, ma se non riuscirai a finirlo, la verità è che vuoi un cambiamento facile.

Se così fosse, esci adesso e non tornare… Se invece sei disposto a realizzare i tuoi sogni continua a leggere e dimostrami che sei una persona degna di vivere una vita fuori dall’ordinario.

Per chi è questo articolo?

Questo articolo è per:

  • Gli adolescenti che vogliono affacciarsi alla crescita personale e non sanno nulla di questo mondo
  • Gli adolescenti che conoscono un po’ o bene la crescita personale e vogliono raggiungere i loro obiettivi
  • Tutte quelle persone che vogliono qualcosa di più dalla vita (anche se questo articolo è pensato per adolescenti, tutte le strategie possono essere utilizzate anche da persone adulte)

Perché ho scritto questo articolo?

Ho scritto questo articolo perché credo fortemente che ogni adolescente dovrebbe iniziare un percorso di crescita personale.

Sono convinto che tutti gli adolescenti sottovalutino e nella maggior parte dei casi ignorino la crescita personale, ma essa può cambiare la vita di ogni adolescente in meglio.

Se l’ha fatto con me che non sono nessuno e non sono nato con qualcosa di speciale, allora tutti gli adolescenti possono trarre benefici incredibili.

Credo inoltre fortemente nella missione di Growth Paradise:

Avvicinare centinaia di adolescenti alla crescita personale per creare la futura generazione di persone di successo.

Ma non devo mentire, ho creato anche questo articolo per un motivo:

L’ho creato per il Marco del 2020 che aveva una forte dipendenza dai videogiochi… Quella persona che non era né felice, né triste.

Quell’adolescente che non sapeva cosa fare della sua vita e che provava un immenso imbarazzo quando qualcuno gli chiedeva cosa volesse fare del suo futuro.

Sono in parte speranzoso che se dovessi tornare quel Marco, non sapendo tutto ciò che so ora e con questo articolo tra le mani, sarei in grado di tornare con un po’ di tempo e costanza al punto dove mi ritrovo ora.

Due parole sulla storia di un adolescente come te: dall'ordinario allo straordinario

storia di Marco Ponzini

Devi sapere che all’inizio ero un adolescente che non era felice e neanche triste.

Avevo una forte dipendenza dai videogiochi, ero insicuro di me, non avevo motivazione e un obiettivo di vita.

Non c’era niente che mi facesse alzare dal letto con un sorriso: pensavo di non poter cambiare, di essere destinato a vivere una vita ordinaria, mediocre e banale. 

Tutto quello che mi capitava lo vedevo dalla peggiore prospettiva pertanto non mi faceva trovare le mie passioni, aumentava le mie insicurezze ma soprattutto non trovavo il mio posto nel mondo: una cosa che tutti gli adolescenti dovrebbero fare. 

In più grazie al sistema scolastico italiano e la società avevo livelli di stress e ansia altissimi perché pensavo di essere costretto a seguire un percorso che non mi avrebbe portato da nessuna parte, un percorso uguale a tutti e che odiavo. 

Per quanto è durata questa situazione? Anni.

Non è stato facile, ma ciò che mi ha permesso, da adolescente, di realizzare un cambiamento a cui ancora oggi non posso credere è stato aver iniziato un percorso di crescita personale.

Dopo aver sperimentato un cambiamento che, se il Marco del 2020 lo avesse scoperto, avrebbe letteralmente riso, voglio far provare a tutti gli altri adolescenti la stessa sensazione incredibile che sento ogni volta che mi alzo dal letto.

Voglio che ogni adolescente abbia un motivo per vivere una vita fuori dal comune, ambiziosa e degna di essere vissuta.

Voglio che ogni adolescente si alzi la mattina, con passioni, felice della vita che sta vivendo grazie ad ambizione, ribellione e costanza

Io e Raoul, vogliamo far avvicinare centinaia di adolescenti alla crescita personale per renderli parte alla futura generazione di persone di successo. 

Non sono perfetto, non ho superpoteri, ci ho messo anni a scoprire della crescita personale, ma la verità è che se sei un adolescente e stai leggendo queste righe sei già 10 volte più avanti di me: avrei voluto che ci fosse una guida di questo tipo.

Continua a leggere…

Mentalità: il primo passo

Abbattiamo le false credenze modellando la tua identità

mentalità: il primo passo per la crescita personale

Analizzando la mia crescita a ritroso noto subito una cosa: bisogna sempre partire dalla mentalità.

Modellando ciò che credi (credenze), modelli ciò che pensi (mentalità), per poi cambiare le tue azioni.

Cambiando le tue azioni, cambi i tuoi risultati.

Questo è ciò che sta dietro alla crescita.

Per iniziare veramente un percorso di crescita personale da adolescente, devi creare la giusta mentalità, modellando la tua identità più profonda.

Per farlo devi iniziare ad abbattere le quattro credenze sbagliate che probabilmente, come me agli inizi, possedevi.

Iniziamo subito…

1. “La crescita personale è solo per vecchi o per nerd”

La crescita personale è per tutti, anche e soprattutto, per adolescenti.

Cambiare è possibile e devi iniziare a capirlo.

Ovunque ti trovi, seguendo valori come il futuro, la costanza e la ribellione puoi raggiungere la trasformazione che sogni.

Per raggiungere la tua personale definizione di successo devi diventare prima la persona in grado di raggiungere tale obiettivo.

Se credi che la crescita personale sia per poche persone oltre a sbagliare stai impedendo a te stesso di raggiungere il cambiamento che desideri.

Ricordati che puoi avere più di quello che hai perché puoi essere più di quello che sei.

2. “La crescita personale è troppo difficile”

La crescita personale non è niente di difficile.

Se la crescita personale ti sembra un mondo totalmente estraneo o difficile, ci sono 3 possibilità:

  1. Hai appena iniziato il tuo percorso, tutte le cose possono sembrare difficili, ma in realtà sono più semplici di quello che pensi
  2. Hai già provato a entrare in questo mondo ma non sei riuscito a cambiare, in questo caso potresti aver trovato le strategie sbagliate dalle fonti sbagliate, in ogni caso non è colpa tua: adesso sei nel posto giusto
  3. Sei diffidente da ciò che ti dicono gli altri, pensi che sia tutta una fregatura: sappi che non è così, se continuerai a leggere te lo dimostrerò

3. “La crescita personale è inutile”

Molti adolescenti invece d’iniziare un percorso di crescita personale utilizzano il loro tempo per andare in discoteca, ubriacarsi, guardare i social o serie tv.

Mentre altri utilizzano la maggior parte del proprio tempo per sacrificare il breve termine per raggiungere un cambiamento nel lungo termine.

Non si tratta di inutilità.

Non è questione se la “crescita personale è utile o meno”.

E’ una questione di priorità.

Se vuoi veramente diventare la miglior versione di te stesso, allora la crescita personale è la cosa più utile che esista.

Se vuoi vivere il presente, avere un futuro incerto, vagabondare dove vuoi allora la crescita personale ti potrebbe sembrare inutile.

La domanda adesso è: quale delle due persone sei?

4. “La crescita personale è noiosa”

Credo che la verità dietro a questa falsa credenza sia la seguente:

Se la crescita personale ti sembra noiosa, la stai facendo nel modo sbagliato.

Stiamo parlando del tuo percorso di vita, ciò che di più ti caratterizza, ciò che ti rende unico.

In un percorso di crescita gestisci tutto tu: il ritmo, le abitudini, dove stai andando e così via.

Se è noioso, l’hai voluto tu, ti sei messo te in questa gabbia.

La verità è che hai già tutti gli strumenti per rendere il tuo percorso memorabile, divertente e felice.

La crescita personale di sicuro non è noiosa, ma se comunque ti sei già affacciato a questo mondo e ti annoi troppo, non lamentarti, piuttosto chiediti:

Come faccio a rendere il mio percorso più divertente?

Conosci, rendi chiaro e parti

Se non hai capito nulla dal titolo, bene, siamo in due.

Scherzi a parte, è un titolo abbreviato per racchiudere ciò che faremo nelle seguenti sezioni.

Queste sezioni sono di vitale importanza e hanno un unico obiettivo: definire la tua stella polare.

Quell’obiettivo che ami alla follia e che seguiresti fino alla morte, proprio come i marinai devono seguire la stella polare per orientarsi.

Sto parlando di quell’obiettivo che è in grado di darti uno scopo di vita e di direzionarti nel giusto luogo.

Inizia a conoscere te stesso con le 6 domande fondamentali

Inizia la pratica.

Apri un file (magari Google Docs) o prendi un foglio e preparati che dovrai rispondere ad alcune domande.

Queste domande a primo impatto possono sembrare difficili.

Magari non risponderai mai a nessuna di queste domande.

Sappi che se sarà così, non fa nulla: alla fine non tutte le persone raggiungono i loro obiettivi. Non è vero?

Solo una piccolissima percentuale di persone cambiano veramente, e il motivo è perché AGISCONO.

Non devi leggere tutto questo articolo e applicarlo tutto oggi, questo è un vero e proprio percorso.

Per oggi, poniti l’obiettivo di rispondere ad almeno 2 domande, poi domani risponderai alle altre.

Ecco le 6 domande:

  • Qual è la tua più grande passione? (Se non riesci a rispondere a questa domanda, leggi l’articolo su come trovare la tua passione e troverai altre domande)
  • Come dovrebbe essere la giornata tipo dei tuoi sogni?
  • Quali sono i tuoi 3 punti di forza e di debolezza?
  • Hai un desiderio che puoi esprimere sul tuo futuro… Ma c’è un piccolo vincolo, puoi decidere solamente un lavoro da fare 10 ore al giorno tutti i giorni fino alla fine della tua vita. Quale scegli?
  • Come passi il tuo tempo e come lo vorresti passare?
  • Se potessi cambiare una sola cosa all’intero della tua vita, quale sarebbe?

Rendi chiaro il cambiamento che vuoi fare

In questa sezione ti farò capire il principio della specificità.

Più il tuo obiettivo è specifico, e più hai possibilità di raggiungerlo.

Ora che hai risposto alle 6 domande fondamentali per conoscerti, avrai parecchie informazioni per rispondere a questa domanda:

  • Che cambiamento vuoi ottenere? (Qual è la tipologia di persona che vuoi diventare in futuro?)

Non devi semplicemente rispondere a questa domanda, ma devi farlo nella maniera più specifica possibile.

Come ti ho già detto: questo percorso che sto disegnando per te, l’ho fatto e sperimentato più volte.

Tanto tempo fa quando risposi a questa domanda scrissi per oltre 15 minuti, vennero fuori per l’esattezza 1259 parole. (non sto scherzando)

Scrivi ogni singolo dettaglio del cambiamento che vuoi raggiungere, scrivi tutto nella maniera più specifica possibile.

Alla fine di questa sezione dovrai avere chiaro una cosa: il cambiamento che vuoi fare.

Parti per la tua meta: attenzione a ciò che porti con te

Se sei arrivato fino a questo punto, congratulazioni.

Adesso hai il tuo obiettivo, la tua stella polare da seguire.

Prima di continuare il tuo percorso, ti voglio mettere in guardia a quello che dovrai portare con te.

Ecco quattro consigli:

  • Sii paziente. Non aspettarti di raggiungere il tuo obiettivo in qualche mese di lavoro. Ricorda sempre che la maggior parte delle persone sopravvaluta quello che può fare in un anno e sottovaluta quello che può raggiungere in 10
  • Sii costante. Se dovessi scegliere solamente un’abilità con cui vivere, sarebbe la perseveranza, l’abilità di essere costante non mollando mai
  • Sii ottimista. Sono stato pessimista e ottimista. Sceglierei sempre e dico sempre l’ottimismo. Ricorda sempre che il pessimista vede disgrazie in ogni opportunità, l’ottimista vede opportunità in ogni disgrazia
  • Apprendi sempre. Il miglior momento per imparare qualcosa era ieri, il secondo momento era quando hai letto questa frase e il terzo momento è un minuto dopo averla letta

Forgiamo la tua identità con 6 abitudini: il percorso pratico

Continuiamo con la praticità, è arrivato il momento di costruire delle buone e sane abitudini.

Le azioni forgiano chi siamo e chi diventeremo.

Le azioni sono il risultato delle nostre abitudini.

Le nostre abitudini sono il risultato della nostra mentalità

Vedi che stiamo seguendo un filo estremamente logico?

Adesso che hai costruito una mentalità da persona che raggiunge effettivamente il cambiamento che vuole fare, è arrivato il momento di iniziare quella trasformazione.

Tutto questo grazie alle abitudini.

Nelle sezione successive andrai a creare le abitudini che ogni adolescente che si avvicina alla crescita personale deve possedere.

Queste abitudini non le ho scelte a caso, infatti nel mio percorso di crescita ho potuto costruire decine e decine di abitudini, sperimentando sulla mia pelle i loro benefici.

Ma soprattutto ho capito che esistono abitudini che hanno una maggiore possibilità di cambiare la tua vita.

Continua a leggere per scoprire la prima abitudine…

Prima abitudine: pensare a lungo termine

Questa è la prima abitudine che ogni adolescente deve creare.

Se non creerai questa abitudine, non riuscirai a creare le prossime, perché non vedrai vantaggi ma solo svantaggi.

Pensare a lungo termine è fondamentale per quegli adolescenti che vogliono crescere, migliorare e cambiare la propria vita.

Se non pensi a lungo termine non imparerai a sacrificare qualcosa nel breve termine per un grande beneficio in futuro.

Se non pensi a lungo termine non vedrai gli effetti di un grafico a crescita esponenziale.

grafico crescita esponenziale

Come pensare a lungo termine?

Il miglior consiglio che posso darti è quello di chiederti sempre: “Quali sono le conseguenze di questa azione nel lungo termine?” oppure “Se faccio questa azione, quali sono le conseguenze delle conseguenze?

Seconda abitudine: leggere

L’abitudine che ogni adolescente dovrebbe creare è di sicuro la lettura.

Devi sapere che la scuola mi ha fatto odiare profondamente la lettura solamente perché la mia prof di italiano ci obbligava a leggere dei titoli che lei sceglieva.

Il risultato di tutto questo era che nessuno li leggeva, nemmeno io, odiavo letteralmente leggere, non aprivo mai un libro.

Ma devi sapere che stavo perdendo gran parte della lettura: conoscevo solo dell’esistenza dei libri che raccontano storie (romanzi) o quelli stile libri scolastici.

Non sapevo dell’esistenza di libri di crescita personale che hanno l’obiettivo di trasmetterti delle lezioni di vita e delle conoscenze in un modo 1000 volte meno noioso dei libri di scuola.

Ciò che mi ha fatto innamorare della lettura è stato capire una cosa: che esistevano tanti libri, scritti per ogni argomento che io avessi potuto immaginare.

Mi sono innamorato della lettura perché ho iniziato a leggere libri che parlano di cose che amo.

Pertanto se odi la lettura anche tu come la odiavo io, inizia leggendo libri che parlano di argomenti che ami alla follia.

Se invece ti piace già leggere sei un passo avanti a tutti, un libro è un contenitore del sapere di una persona: può addirittura contenere consigli e lezioni di vita che una persona ha imparato in 30 anni.

Immagina: leggi un libro di questo tipo al mese, in un mese hai assorbito ciò che una persona ha imparato in 30 anni della sua vita.

Capisci che la potenza dei libri è fondamentale quando vuoi migliorare? (Lo credo così tanto che a soli 17 anni in 12 mesi ho letto 46 libri)

Quello che dovresti fare ora è:

  1. Cercare di leggere almeno ogni giorno 10 pagine (nei giorni dove sei più incasinato e proprio non puoi, puoi anche leggere una sola pagina). Devi costruire l’abitudine, all’inizio non devi leggere tanto, ma devi diventare la tipologia di persona che legge
  2. Sottolinea le parti più importanti per ogni libro e prendi appunti
  3. Dopo aver finito di leggere un libro, rispondi alle domande che trovi qui sotto, questo è un passaggio fondamentale per ricordare meglio ciò che hai letto
domande per ricordare di più ciò che leggi

Ricordati sempre di non esagerare all’inizio, attraverso piccole azioni costanti nel tempo puoi creare qualsiasi abitudine.

Terza abitudine: meditare, respirazione e visualizzazione

La meditazione, le tecniche di respirazione e visualizzazione sono fondamentali per ogni adolescente, dico questo perché mi hanno aiutato a risolvere tanti problemi comuni a milioni di adolescenti:

Questi sono i benefici che ogni adolescente può sperimentare semplicemente attraverso la meditazione, le tecniche di respirazione e visualizzazione.

Quale scegliere delle tre?

La verità è che non c’è una scelta migliore, io addirittura alterno le tecniche e mi trovo veramente bene.

Come iniziare?

Continua a leggere per scoprire le tre strade…

La prima strada: Meditazione

Vuoi provare a meditare?

Ecco quello che devi fare se hai NETFLIX:

  1. Apri Netflix
  2. Cerca “Headspace”
  3. Guarda la prima puntata e fai ciò che ti dice
  4. Boom, hai fatto la tua prima sessione di meditazione

Non hai NETFLIX?

Ecco cosa fare:

  1. Vai su Youtube
  2. Cerca “meditazione guidata per principianti”
  3. Scegli un video e fai ciò che ti dice
  4. Boom, anche in questo caso hai fatto la tua prima meditazione
La seconda strada: Tecniche di respirazione

Non vuoi meditare ma vuoi provare a fare qualche esercizio di respirazione?

Ecco cosa devi fare:

  1. Vai sul sito di Wim Hof
  2. Guarda il corso gratuito e fai ciò che ti dice tutto il corso (3 semplici puntate)
  3. Complimenti, hai fatto la tua prima sessione di respirazione

Ricordati anche in questo caso che la chiave è la costanza, non pensare a quanto mediti ogni giorno, puoi iniziare con un solo minuto, l’importante è essere costanti.

La terza strada: Tecniche di visualizzazione

Questo esercizio mi ha permesso di cambiare la mia mentalità e di aumentare drasticamente la mia disciplina.

Come visualizzare nel modo corretto?

  1. Siediti o sdraiati sul letto, l’importante è che la schiena sia dritta
  2. Chiudi gli occhi fai respiri profondi e nel mentre immagina che vita vuoi raggiungere dettagliatamente
  3. Dopo aver immaginato per qualche minuto che vita vuoi raggiungere, visualizza ciò che devi fare per renderla realtà (abitudini / azioni)

Complimenti hai fatto il tuo primo esercizio di visualizzazione.

Quarta abitudine: scrivere

E’ di vitale importanza che ogni adolescente tenga un diario. (no, non sto parlando del diario delle scuole elementari, tranquillo)

Io ho ormai il mio diario da oltre 1 anno e cerco di scrivere ogni giorno qualcosa.

E’ il miglior strumento di riflessione che possiedo e forse una delle migliori abitudini che io abbia mai costruito.

Ricordati sempre che la riflessione porta alla realizzazione, la realizzazione porta all’azione e l’azione porta alla crescita.

Tutto ciò che ti consiglio sono le fondamenta per crescere quando sei un adolescente, niente di più, niente di meno.

Come fai a iniziare?

Prendi un quaderno fisico o apri un semplice Google Docs e inizia a scrivere…

Ma di cosa posso scrivere?

Ecco qualche idea:

  1. Parla delle tue paure, insicurezze, ansie, punti di forza, punti di debolezza, etc…
  2. Parla dei tuoi sogni, del tuo futuro, del tuo passato, del tuo presente
  3. Fatti domande profonde (qual è il senso della vita? Qual è la persona più importante nella tua vita?)
  4. Rifletti sulla tua giornata
  5. Rifletti su quello che vuoi veramente
  6. Rifletti sulla tua vita in generale (Sto andando nella direzione giusta? Cosa mi motiva veramente?)
  7. Per cosa sei grato?
  8. E così via…

Quinta abitudine: affermazioni

Cercherò di essere il più semplice possibile.

Le affermazioni sono frasi che ti ripeti per cambiare la tua mentalità.

Nella maggior parte dei casi sono frasi per pensare più positivo, creare una mentalità forte e abbattere le tue insicurezze una volta per tutte.

Queste frasi sono efficaci nel lungo termine, ripetile ogni giorno e arriverà il punto in cui ti avranno cambiato ma tu non te ne renderai neanche conto. (così è successo a me)

Adesso sei davanti a due strade:

Leggere le affermazioni già create da qualcuno o creare le tue personali affermazioni.

Analizziamo la prima strada.

La prima strada: utilizzare affermazioni già create

In questo caso dovrai scegliere le giuste affermazioni per abbattere le giuste credenze e risolvere i tuoi problemi.

Esempio: se sei molto stressato e hai paura del fallimento, andrai su Google e cercherai “frasi per eliminare la paura del fallimento” oppure “frasi sul fallimento”.

Se vuoi sapere che frasi leggo io, eccole:

Queste sono le affermazioni di The Miracle Morning (tradotte in italiano), ovvero uno dei libri più famosi al mondo di crescita personale.

P.S. Clicca qua per scoprire altre 100 affermazioni positive

affermazioni miracle morning
affermazioni positive
La seconda strada: creare le tue affermazioni

Per creare le tue affermazioni, devi seguire degli step ben precisi.

Eccoli elencati:

  1. Individua i problemi più grandi che vuoi risolvere
  2. Crea le frasi in relazione a quei problemi
  3. Leggile ogni giorno, sii costante

Facciamo un esempio: ho paura di essere diverso da tutti gli altri, un’affermazione da leggere potrebbe essere la seguente.

Essere diversi in realtà significa essere unici. Non mi faccio influenzare dalla paura di essere diverso perché mi sta tenendo in gabbia e lontano dalla persona che voglio diventare. Essere diversi non è un difetto, ma uno dei più grandi pregi”.

Ultime riflessioni sul mondo delle abitudini

Ormai abbiamo fatto un bel tuffo nel mondo delle abitudini.

Ecco 4 ultimi consigli:

  • Non aver paura di saltare un giorno di un’abitudine, a tutti capita, io ci sono rimasto male quando è successo per la prima volta, ma succederà ancora. Siamo tutti umani e tutti sbagliamo o abbiamo bisogno di qualche pausa una volta
  • Sperimenta nuove abitudini, queste che ti ho mostrato sono quelle che più mi hanno cambiato, non è detto che per te siano le migliori
  • Tieni traccia dei tuoi progressi: ogni volta che pratichi un’abitudine puoi tener traccia dei progressi grazie a un’applicazione come Notion (a me ha cambiato la vita, devo essere sincero) oppure puoi utilizzare carta e penna

Entra in Growthland

Iscriviti gratuitamente alla prima newsletter in Italia di crescita personale per adolescenti ribelli che vogliono creare e vivere una vita degna di essere vissuta attraverso strategie di crescita personale, passione e ribellione.

Riceverai una email ogni mercoledì alle ore 9:00

Azione: passiamo alla pratica. Addentrati nel concreto

agisci per migliorare la tua crescita personale

Adesso è il momento di fare un passo avanti nel tuo percorso di crescita personale, devi passare all’azione.

Devi fare dei veri progressi nel raggiungimento dei tuoi obiettivi e per farlo ti serviranno le conoscenze e gli strumenti che imparerai in questa seconda parte dell’articolo.

Sei pronto?

Mettiti la cintura… E si inizia!

Obiettivi: le scintille che faranno esplodere la bomba del cambiamento

obiettivi di crescita personale

Nella scorsa sezione hai scoperta qual è il cambiamento nello specifico che vuoi raggiungere.

Ma un cambiamento senza un obiettivo non verrà mai raggiunto.

Pertanto in questa sezione scoprirai come trasformare il sogno del cambiamento in un obiettivo e imparerai alcune strategie per accelerare il suo raggiungimento.

Quando conosci il cambiamento, devi sfruttare ogni anno

Quando conosci il cambiamento devi sfruttare ogni anno”.

Probabilmente immagino che il cambiamento che vuoi fare non sia qualcosa che puoi raggiungere in una sola notte.

Se così NON fosse, prova a chiederti: sto pensando abbastanza in grande? Sto sognando abbastanza in grande oppure mi sto limitando?

Adesso in questa sezione devi fare solamente una cosa:

Analizzando il cambiamento che vuoi fare, in quanti anni pensi di poterlo raggiungere? 3? 4? 5 o più?

Cerca di ragionare molto su questa risposta perché è la base per costruire un buon sistema che ti permetta di raggiungere quel cambiamento che la notte ti tiene sveglio.

Continua a leggere per scoprire il prossimo passaggio…

Ogni anno. Un obiettivo. Una direzione

Adesso che hai una minima idea di quanti anni ci vorranno per raggiungere il tuo obiettivo devi fare un’altra cosa.

Scrivi per ogni anno cosa devi fare nello specifico, quel grande obiettivo che ogni anno ti imponi di raggiungere per fare un passo avanti verso la trasformazione che sogni.

Ecco un esempio.

Mettiamo caso che il cambiamento che voglio fare è diventare ricco creando la mia azienda

Diciamo per esempio che ho capito che per farlo mi servono minimo 5 anni.

Ecco, seguendo l’esercizio che ti ho detto prima, quello che devi fare:

Primo anno → Imparo tutto quello che posso sul come creare un’azienda

Secondo anno → Creo un’azienda

Terzo anno → Miglioro la mia azienda e continuo a imparare

Quarto anno → Inizio a scalare la mia azienda, formando un team

Quinto anno → Creo prodotti, continuo a imparare, scalare e divento ricco

Questo è un esempio (abbastanza stupido e semplice) di cosa devi fare nella pratica.

In poche parole ora che sai in quanti anni raggiungerai il tuo cambiamento, per ogni anno devi iniziare a costruire un percorso, imponiti per ogni anno un grande obiettivo da seguire proprio come ho fatto nell’esempio.

UN CONSIGLIO: per ora focalizzati su questo anno e (magari) sul prossimo.

E’ davvero difficile prevedere il futuro, pertanto focalizzati nell’anno in cui stai leggendo questo articolo, una volta finito andrai a continuare il percorso negli anni successi.

Ogni trimestre. Un sotto-obiettivo. Rafforza la direzione

Per andare nella giusta direzione, devi sfruttare ogni mese.

Come sfrutti ogni mese?

Prendi il grande obiettivo che ti sei posto e lo dividi in 4 sotto-obiettivi che ti permetteranno se completi di raggiungere il grande obiettivo.

Ogni sotto-obiettivo andrà nei vari trimestri dell’anno.

Ecco un esempio:

  • Sotto-Obiettivo 1 per gennaio-febbraio-marzo
  • Sotto-Obiettivo 2 per aprile-maggio-giugno
  • Sotto-Obiettivo 3 per luglio-agosto-settembre
  • Sotto-Obiettivo 4 per ottobre-novembre-dicembre

Prima di continuare, vorrei fare una piccola riflessione.

Non sei obbligato a seguire il metodo che ti ho spiegato in queste due sezioni, ma devi capire il principio che ci sta dietro.

Ovvero devi sempre, e dico sempre, dividere un obiettivo in dei sotto-obiettivi.

Se non lo farai perderai la grinta, la forza di volontà e mollerai subito.

Non fare lo stesso errore che ho fatto io, devi prendere il tuo più grande obiettivo (cambiamento) e attraverso un “processo di divisione” lo rendi 300 volte più fattibile arrivando a fare ogni trimestre degli obiettivi.

Te lo ripeto ancora una volta: puoi anche non seguire il mio metodo (cambiamento → anni per raggiungerlo → obiettivo dell’anno → obiettivo del trimestre), ma devi seguire il principio, ovvero devi sempre dividere un obiettivo grande e difficili in piccoli sotto-obiettivi.

L’unica domanda che dovrai farti ogni giorno

Questa sezione sarà davvero breve.

Ogni giorno dovrai porti questa domanda:

Qual è quella piccola azione costante nel tempo che posso fare ogni singolo giorno e che abbia la più alta possibilità di permettermi di avvicinarmi al mio obiettivo?

Purtroppo a questa domanda dovrai rispondere tu, non ho tutte le risposte.

Motivazione: le tecniche che mi hanno permesso di non mollare mai e perseverare

come essere motivato da adolescente

Un obiettivo senza motivazione, rimarrà solamente tale.

Per continuare ad andare avanti devi avere la motivazione necessaria per perseverare anche in quei momenti più difficili.

Qui sotto ti svelo le mie tecniche che utilizzo giornalmente per restare motivato…

Il tuo WHY

Perché fai ciò che fai?

Qual è il motivo per cui hai iniziato questo cambiamento?

Prenditi del tempo e rispondi alle domande che troverai in questa sezione, sono davvero importanti, forse le più importanti di tutto il documento.

Senza un PERCHE’ (why) non raggiungerai nessun obiettivo e non sarai mai felice, te lo garantisco.

Ecco la domanda:

Perché ogni giorno ti svegli e combatti per raggiungere quel cambiamento che ti tiene sveglio la notte?

Un piccolo consiglio da Simon Sinek (creatore di questo principio del WHY):

  • Il tuo WHY deve essere sempre collegato alle altre persone, non deve essere un WHY egoistico

Ti faccio un esempio, il mio WHY (e anche quello di Growth Paradise) è:

Far avvicinare centinaia di adolescenti alla crescita personale per creare la futura generazione di persone di successo.

Non è un “perché” egoistico, è altruistico.

Come trovare il tuo WHY?

Parti con il rispondere a questa domanda:

  • Perché vuoi fare questa cambiamento? Perché vuoi raggiungere questo obiettivo?

Dopo aver risposto, continua, basandoti sulla risposta, a chiederti “Perché?” fino a quando non arriverai a una risposta “irriducibile”.

Ecco un esempio:

Obiettivo → “Voglio creare un’azienda e diventare ricco

Domanda → “Perché?

Risposta → “Perché voglio avere la libertà di fare ciò che voglio, come e quando voglio

Domanda → “Perché?

E così via fino a quando non arriverai a una risposta irriducibile…

Crea il tuo sogno e il tuo incubo

Nel mio percorso di crescita personale ho capito una cosa.

Le persone sono motivate al massimo da soli due elementi:

  • Un sogno (piacere)
  • Una paura (dolore)

Pertanto per rimanere motivati devi rendere chiari nella tua mente il tuo più grande piacere e la tua più grande paura.

Come fare?

Rispondendo a queste due domande:

(P.S. Ti ricordo che queste domande non sono casuali, ho risposto a tutte le domande che ti ho consigliato in questo articolo)

  • Se tra 5 anni, ogni giorno della tua vita migliorasse, come sarebbe il tuo futuro se riuscissi a raggiungere il cambiamento che desideri?
  • Se tra 5 anni, ogni giorno della tua vita peggiorasse, come sarebbe il futuro se il tuo peggiore incubo diventasse realtà?

Rispondendo a queste domande avrai visualizzato ciò che ti permetterà di essere motivato sempre, anche e soprattutto nei momenti difficili.

La verità sulla motivazione

Di quale verità sto parlando?

Ascolta quello che ti sto per dire attentamente:

Per essere veramente motivati bastano questi due consigli che ti ho dato, niente di più e soprattutto niente segreti strani o “che nessuno conosce”.

Per essere motivati bastano un WHY, una PAURA e un SOGNO.

Stop, fine.

Se non avrai anche solo uno di questi 3 elementi, non raggiungerai la motivazione intrinseca, ovvero quella motivazione genuina e perenne che risiede dentro di te.

il segreto della motivazione

Sei disposto a trovare questi tre elementi? Se la risposta è si, continua a leggere.

Se la risposta è no, puoi anche chiudere l’articolo perché probabilmente non sei disposto a cambiare.

Produttività: principi immortali che funzionano sempre e che mi hanno permesso di diventare un maestro della produttività

come essere produttivo da adolescente

Se mi chiedessero un mio punto forte, di sicuro risponderei:

La produttività.

Fin da subito ho notato di essere più produttivo della maggior parte delle persone.

Questo non perché avevo qualche super potere o ero un genio, semplicemente applicavo indirettamente alcuni principi della produttività che poi ho imparato.

In questa sezione ti svelerò come io senza volerlo, sono diventato un “maestro della produttività” e come puoi farlo anche tu applicando dei semplici principi.

Continua a leggere, il tuo cambiamento è sempre più vicino…

La prima cosa che devi sapere

La produttività se proprio sei all’inizio del tuo percorso di crescita personale da adolescente non è così utile come pensi.

All’inizio il tuo focus deve essere per l’appunto sull’iniziare un percorso di automiglioramento con tutte le informazioni che ti ho dato finora.

All’inizio la cosa più importante è iniziare, solamente dopo ottimizzerai il tuo percorso per avere più tempo.

Non procrastinare nascondendoti dietro la scusa “Deve essere tutto perfetto” oppure “Devo pianificare bene”.

Più pianifichi, più procrastini.

La produttività ti sarà veramente utile una volta che avrai iniziato un po’ il tuo percorso, invece all’inizio se ti ci concentri troppo, sarà un elemento che ti bloccherà.

La lente dell’importanza e dell’urgenza

Per diventare produttivo devi capire bene il concetto di urgente vs importante.

Una task importante (se non lo sapessi “task” significa “compito”) è un qualcosa che se completato può portarti più vicino alla realizzazione del tuo cambiamento

Una task urgente è qualcosa che ha bisogno di essere completato subito.

Quali delle tue task sono importanti? E quali sono urgenti?

Adesso però, segui il mio ragionamento:

  • Se una task è IMPORTANTE e URGENTEFalla adesso
  • Se una task è IMPORTANTE e NON URGENTEPianificala per dopo / un altro giorno
  • Se una task è NON IMPORTANTE e URGENTESe puoi delegala a qualcun altro
  • Se una task è NON IMPORTANTE e NON URGENTE → Non farla
la scatola di einsenhower

Sembra qualcosa di complicato, ma in realtà è pura logica.

Per ogni compito presente nella tua lista delle cose da fare chiediti sempre se è urgente, non urgente, importante o non importante.

Successivamente seguendo il metodo che ti abbiamo scritto qui sopra, scegli se fare un compito, pianificarlo, delegarlo o non farlo.

Prioritizza i tuoi compiti in base all’energia

Tutte le persone hanno una lista di cose da fare, che sia scritta, nella nostra mente o da qualsiasi altra parte. (se non lo stessi già facendo ti consiglio di scrivere su un’applicazione tutte le cose che devi fare)

Però molte persone organizzano le proprie task (compiti) in base al tempo.

Ecco un esempio:

16:00 → Palestra

18:00 → Studio

E così via…

Questa suddivisione è corretta, ma esiste una strategia decisamente migliore:

Quella di suddividere i propri compiti in base alle energie.

Ti ricordi nella scorsa sezione che ti ho fatto individuare tutti i compiti più importanti?

Quei compiti importanti li devi fare nel momento della giornata in cui hai più energie.

Fai le task più importanti, quando hai più energie. Non quando hai più tempo.

Senza pause non vi è costanza, senza costanza non vi è produttività

Le pause sono ciò che rendono la costanza così potente.

Senza fare delle pause, la costanza non avrà effetto e non diventerai mai produttivo.

Cercando di essere al 100% produttivo, andrai in burn out (stato mentale e fisico in cui sei letteralmente distrutto) proprio com’è successo a me.

Morale della favola?

Fai una pausa.

Piccole azioni. Grandi vittorie

La produttività non è essere impegnati.

Essere impegnati significa semplicemente essere impegnati.

Le piccole azioni sono la chiave per le grandi vittorie.

La produttività è portare a termine i compiti più importanti, e per farlo NON devi fare grandi azioni tutto il giorno.

Ma devi iniziare facendo una piccola azione.

Come diciamo sempre: le piccole azioni costanti nel tempo hanno il potere di farti raggiungere cambiamenti incredibili.

Qual è quella piccola azione che se fatta ogni giorno può portarti più vicino alla tua personale definizione di successo?

Tutto ti influenza. Crea la tua stanza della produttività

Guardati un secondo attorno.

Quali elementi del tuo ambiente secondo te ti influenzano positivamente per quanto riguarda la produttività?

Quali elementi del tuo ambiente invece ti influenzano negativamente?

Quali elementi potresti aggiungere al tuo ambiente per migliorare la tua produttività?

Detto semplicemente in poche parole:

Il tuo ambiente ti influenza più di quello che pensi.

Pertanto non lasciarti controllare dal tuo ambiente, hai la possibilità di aggiungere o togliere qualche elemento per migliorare la tua produttività.

Ecco alcuni esempi di cosa io ho fatto:

  • Rendere il mio ambiente più pulito e ordinato
  • Aggiungere post-it
  • Aggiungere un elemento che mi ricordi il mio WHY
  • Eliminare le distrazioni più grandi

Ciclo di Feedback

Ad ogni azione che fai corrisponde un feedback.

Un feedback è un elemento che ti fa capire se stai andando nella direzione giusta oppure devi fare qualche cambiamento.

Il concetto di ciclo di feedback è relativamente semplice da spiegare:

Nel tuo percorso di crescita personale, per essere veramente produttivo, devi sempre chiederti se stai andando nella direzione giusta.

Ma soprattutto devi analizzare tutti i feedback intorno a te.

Ecco alcune domande a cui potresti rispondere:

  • Come ti senti dopo che hai iniziato [inserisci nome abitudine]?
  • Le azioni che stai facendo ti stanno effettivamente portando vicino al tuo obiettivo? Quali feedback confermano questo?

Insomma, domande di questo tipo possono ritornare molto utili.

Dove ti stanno portando le tue azioni?

Continua a leggere…

Il nemico numero uno e due della produttività

Quando si parla di produttività, ci sono due nemici.

Il nemico numero uno è il multitasking.

Fare più cose in una volta sola non solo NON equivale ad essere più produttivo ma significa peggiorare.

Questo non lo dico io, lo dice uno studio dell’università di Stanford

Pertanto focalizzati al 100% esclusivamente su una sola azione, quando l’avrai finita, potrai passare alla successiva.

Il nemico numero due è il perfezionismo.

Il perfezionismo porta alla troppa pianificazione e la troppa pianificazione porta alla procrastinazione.

E’ inutile che te lo dico, perché probabilmente lo sai già:

La perfezione non esiste, c’è sempre qualcosa che puoi fare per migliorare.

Questa cosa non è uno svantaggio, è un vantaggio.

Inizia a fare ciò che vuoi fare, poi potrai ottimizzare e migliorare.

Strumenti per aumentare la tua produttività

  • Notion: è il mio centro “generale” della produttività dove tengo tutto ciò che riguarda il mio lavoro, appunti, idee, progetti futuri, il mio diario personale, etc…
  • Todoist: lista delle cose da fare e abitudini
  • Google Calendar: per organizzare settimane e giornate nel miglior dei modi

Materiale per crescere: video, podcast, libri e articoli

Nelle sezioni successive la parola chiave sarà: materiale.

Troverai tantissimo materiale di crescita personale per adolescenti.

Ciò che ti mostrerò saranno i video, libri, podcast e articoli che più di tutti mi hanno cambiato la vita da adolescente.

P.S. Alcune cose che ti condividerò saranno in inglese, è normale, le migliori informazioni che possono cambiare la vita di un adolescente si trovano lì, se non sai l’inglese, deve diventare una tua priorità impararlo.

I migliori video su Youtube

Everybody dies, but non everybody lives – Un video che ti fa capire che tutti muoiono ma che nessuno vive una vita degna di essere vissuta o fuori dall’ordinario, la maggior parte delle persone ha paura e pertanto vive una vita sotto alle proprie potenzialità

Stop wasting your life – Un video, anzi un messaggio e un invito a non sprecare la più grande opportunità che abbiamo: la vita

I sued the school system – Un video che ti fa capire perché la scuola non è il miglior strumento di crescita personale

Come funziona la macchina dell’economia – Un video che ti spiega in 40 minuti ciò che la scuola non ti insegna in 5 anni. Tutti gli adolescenti dovrebbero vederlo

Watch this everyday and change your life – Denzel Washington Motivational Speech 2022 – Il famosissimo discorso motivazionale dell’attore Denzel Washington ti aprirà gli occhi su alcuni aspetti della vita

NO EXCUSES – Best Motivational Video – Un video da guardare quando la vita si fa difficile o stai passando un momento orribile, a me ha dato la forza di continuare, probabilmente lo farà anche con te

Il Discorso di Tony Robbins ti farà vedere tutto da un altro punto di vista – Questo discorso di Tony Robbins, il motivatore più famoso del mondo, ti aprirà gli occhi sulla felicità

The problem with most productivity advice – In questo video, Matt D’Avella, noto youtuber da milioni di iscritti, ti mostra una parte nascosta della produttività

Jordan Peterson’s Life Advice Will Change Your Future – Con un solo video, lo psichiatra, scienziato, filosofo e scrittore Jordan Peterson, ti cambia il modo di ragionare e vedere le cose.

Do Not Let Other People Live Your Life | David Goggins | Motivation – In questo video, David Goggins, famosissimo atleta e ultra maratoneta, spiega l’importanza di sopprimere il desiderio di essere amati o accettati dagli altri

The Key To Overcoming Social Anxiety – Come abbattere una volta per tutte, in soli 5:30 minuti, la tua paura del giudizio altrui

What I learned from 100 days of rejection | Jia Jiang – In questo TED Talk capirai cosa Jia Jiang ha imparato dopo 100 giorni di rifiuto dagli altri

What really matters at the end of life | BJ Miller – Cosa conta veramente alla fine della vita? Questo video ti apre gli occhi sul breve tempo in cui starai sul pianeta terra

The Secret to Stopping Fear and Anxiety (That Actually Works) | Mel Robbins – Il miglior video su Youtube per eliminare la tua ansia e la tua paura attraverso un esercizio subito applicabile e pratico

I migliori podcast

  1. Joe Rogan: ha letteralmente intervistato migliaia di persone famose e esperti in tanti campi diversi
  2. Lex Fridman: intervista principalmente esperti in tante materie diverse tra loro, ma le più comuni sono fisica, chimica, scienze, biologia, intelligenza artificiale, attualità, etc…
  3. The Knowledge Project: il podcast del famoso blog Farnam Street, incentrato sul pensare bene, prendere le giuste decisioni ed essere felici
  4. Hacking Creativity: un podcast italiano per persone che vogliono accendere la miccia della creatività
  5. Kwik Brain: il podcast per le persone che vogliono imparare a memorizzare, studiare davvero bene e migliorare il proprio cervello
  6. 4 chiacchiere di Marco Montemagno: il podcast italiano dove la parola chiave è “interviste” e “miglioramento”
  7. Breaking Italy: un podcast che affronta argomento molto interessanti in maniera approfondita

I migliori libri

Almanacco di Naval Ravikant – Una guida alla ricchezza e alla felicità, in questo libro ti vengono mostrati solamente i principi, ciò che può essere applicato sempre in qualsiasi epoca

The Great Mental Models – Un raccolta di 3 volumi che ti mostrano oltre 50 modelli mentali, ovvero dei modi per capire la realtà e quindi fare delle decisioni migliori. Questi tre volumi sono il perfetto punto di partenza per le persone che vogliono prendere ottime decisioni nella vita

The Miracle Morning – Un libro su come cambiare la tua vita, un mattino alla volta. La guida per le persone che vogliono svegliarsi presto al mattino e cambiare le loro vite appena svegli

Pensa e arricchisci te stesso – Il libro per introdursi al mondo della crescita personale e dell’autosuggestione, una guida per pensare e avere una mentalità positiva

I tre libri di Austin Kleon (Steal like an artist – Keep going – Show your work) – Tre libri che ti mostreranno come essere più creativo, come perseverare e come condividere il tuo lavoro con il mondo

Come trattare gli altri e farseli amici – Una guida ai principi semplici ma che non vengono mai applicati su come creare relazioni durature nel tempo

12 regole per la vita – Un libro un po’ complicato ma che contiene delle regole fondamentali per vivere una vita piena di potenziale

La sottile arte di fare quel c***o che ti pare – Un libro che ti mostra che non puoi perdere tempo a pensare a cosa gli altri pensano di te

Le armi della persuasione – Un libro fondamentale per coloro che vogliono imparare a comunicare in maniera efficace, capire come funziona la persuasione e come difendersi da essa

Atomic Habits – Il libro che ti spiega passo-passo come costruire una buona abitudine, rimpiazzandone ed eliminandone una cattiva

I segreti della mente milionaria – Il libro che ti spiega non come essere ricchi in ambito di soldi, ma in ambito di mentalità

Il potere di adesso – Il libro che ti spiega come amare alla follia il presente e la tua vita adesso, non domani

7 regole per il successo – Il libro che ti spiega le 7 abitudini che tutte le persone di successo, in qualsiasi ambito, hanno dovuto sviluppare per raggiungere grandi risultati

I migliori articoli

Visto che adesso, arrivati in questo punto probabilmente avrai scoperto tantissime nuove risorse, articoli, podcast e video su Youtube…

Voglio consigliarti un solo blog, anzi il primo blog di crescita personale per adolescenti in Italia.

Si sto parlando di Growth Paradise.

Scopri tutti gli articoli di crescita personale per adolescenti

Il nemico numero uno di ogni adolescente che vuole cambiare

Non c’è dubbio.

Il nemico numero uno è la scuola.

La verità è che la scuola non è il miglior strumento di crescita personale che un adolescente possiede per cambiare, migliorare e trasformare la sua vita.

Il sistema scolastico italiano causa parecchio stress e preoccupazioni varie.

La scuola invece di collaborare, attraverso il “voto”, fa partire una competizione malsana, ti giudica per quello che vuoi fare della tua vita e impone ad ogni adolescente unico un percorso già scritto.

Non dico che la scuola sia inutile completamente.

Sto dicendo che se vuoi cambiare vita rendendo realtà il tuo sogno, non devi seguire la mentalità della scuola.

Con questo non ti sto dicendo di abbandonare la scuola, non fraintendermi, non sto dicendo questo.

Quello che voglio dirti è che se vuoi cambiare non puoi farti influenzare da certi aspetti della scuola.

Se vuoi seguire un percorso straordinario, non farti obbligare da nessuno a seguire un percorso comune.

Come mi piace ripetere: la scuola impone a tutti gli studenti straordinari un percorso ordinario eliminando la loro possibilità di essere ambiziosi, di avere una passione e di trovare presto il proprio posto nel mondo.

Non farti dire da persone che non ti conoscono qual è il miglior percorso per te, segui ciò che ti appassiona veramente.

Non aver paura di essere un ribelle, crea giorno dopo giorno la vita che hai sempre desiderato.

Lascia che te lo ripeti per l’ultima volta: la scuola non è il miglior strumento di crescita personale

Cosa fare da qui in poi

Complimenti, lascia che te lo dica.

Se sei arrivato fino a questo punto significa una cosa: sei disposto a cambiare la tua vita anche da adolescente.

Ma come ti avevo già detto all’inizio, questo articolo non basta per un vero cambiamento.

Io posso mostrarti la strada, ma tu devi percorrerla.

Devi agire, piccola azione dopo piccola azione puoi raggiungere il cambiamento che ti tiene sveglio la notte.

Prima di salutarci, lascia che ti dica un’ultima cosa.

Vorrei lanciarti un messaggio:

Se seguirai questo articolo, ti accorgerai subito di una cosa:

Diventerai un adolescente diverso da tutti gli altri.

Ma non prendere la parola “diversa” come negativa, è la cosa più positiva che tu possa raggiungere nella tua vita.

Essere diversi, significa essere unici.

L’ho capito con il tempo, mi sono sempre sentito diverso da tutti gli altri adolescenti.

La verità è che era vero, ero diverso e lo sono tutt’ora.

Ma è proprio quella diversità, quella ribellione di volere vivere una vita degna di essere vissuta che ti porterà avanti nella vita.

Questo articolo ti farà trovare ciò che ti rende diverso da tutti: entrerai nell’1% di adolescenti in grado di raggiungere qualsiasi cambiamento si prefiggano.

L’adolescenza è quel percorso per trovare la tua unicità, una volta trovata abbracciala e comunicala a tutto il mondo.

Solo così potrai far parte della futura generazione di persone di successo.

Aiuta un altro adolescente

Se avessi la possibilità faresti iniziare un percorso di crescita personale a un tuo amico per renderlo davvero felice e autorealizzato?

Se la risposta è si e vorresti aiutare il tuo amico sappi che puoi farlo: copia e incolla il link di questo articolo e passaglielo.

Aiutare una persona a cambiare è la cosa migliore che tu possa fare: te ne sarà grato per tutta la vita.

In più aiuterai l’intera Community di Growth Paradise a raggiungere il suo obiettivo:

Avvicinare centinaia di adolescenti alla crescita personale per creare la futura generazione di persone di successo.

Farai parte di questo cambiamento anche tu, grazie davvero per rendere tutto questo possibile.

Conclusioni

grazie per aver iniziato un percorso di crescita personale da adolescente

E’ stato davvero un onore per me poterti ispirare a cambiare grazie a questo articolo.

Ma come ben saprai questo è solo l’inizio.

Se vuoi veramente raggiungere un cambiamento, assicurati di:

  • Essere all’interno della Community Telegram esclusiva di Growth Paradise, ogni giorno pubblichiamo contenuti per migliorare la tua vita. Al suo interno ti sentirai capito, ascoltato e importante.

COSA IMPORTANTE → Appena sei dentro il gruppo Telegram, scrivimi in privato, voglio assolutamente conoscerti se sei arrivato fino a questo punto ❤️

  • Iscriviti a Growthland, la nostra newsletter, ogni mercoledì alle ore 9:00 precise farai un tuffo nella crescita personale per accelerare il tuo cambiamento

Ancora grazie, davvero

Continua a crescere!

Stay rebels, stay extraordinary🔥

A presto

-Marco

Leave a comment