Skip to content Skip to footer

Come ricordare meglio quello che leggi: 6 metodi efficaci

Sei un adolescente e vuoi scoprire come ricordare quello che leggi per imparare le cose più velocemente e prendere voti migliori?

Se la risposta è si, sei nel posto giusto…

Grazie a questo metodi che ora ti spiegherò ho raddoppiato la mia produttività.

Sono passato da leggere le cose e non ricordarmi quasi nulla a ricordarmi più della metà.

Non si tratta nulla di incredibile, non devi avere nessun tipo di super potere.

Io sono proprio un adolescente come te, e ti assicuro che non sono speciale, non ho nessuna grande abilità.

La verità è che se non ti ricordi molto di quello che leggi non vuol dire che tu sia meno intelligente… Vuol dire che ti mancano i metodi.

Ed è il momento di acquisire qualche strategia che possa tornarti utile…

Oggi ti parlerò dei 6 metodi su come ricordare quello che leggi:

  • Leggi per imparare non tanto per leggere
  • Visualizza le cose nelle tua testa mentre leggi
  • Sottolinea le cose importanti
  • Prendi appunti delle cose importanti
  • Poniti delle domande mentre leggi
  • Ripeti quello che hai letto un volta finito

Prima d’iniziare a spiegarti questi metodi ti volevo ricordarti che è praticamente impossibile ricordarsi tutto al 100% quindi non puntare alla perfezione senno dopo sarai deluso da te stesso.

Bene, detto questo.

Scopri subito come ricordare quello che leggi…

Più leggi e più saprai. Più saprai e più cambierai

Click to Tweet

Tabella dei contenuti

1. Leggi per imparare non tanto per leggere

Molto persone che leggono rimangono passive quando lo fanno.

Che cosa vuol dire?

Leggono senza uno scopo, senza essere concentrati su quello che stanno leggendo e senza capire quello che stanno leggendo.

Capisci anche tu che se fai così leggere sarà solo una perdita di tempo, imparerai ben poco.

Ed è per questo che devi essere attivo mentre leggi e soprattutto concentrato. Lo so… La concentrazione può venire a mancare quando leggiamo e magari finiamo persi nei pensieri.

Che cosa fare per queste situazioni?

Se ti rivedi spesso in queste situazioni la prima cosa che ti consiglio è quella di idratarti.

L’acqua è molto importante per tenere la concentrazione alta, ti darà di nuovo energia.

Quindi quello che faccio io da ormai un po’ di tempo è quello di portarmi appresso una bottiglia d’acqua così che ogni volta che la mia concentrazione inizia a calare, bevo.

Invece se ti capita spesso di perderti nei tuoi pensieri mentre leggi quello che ti consiglio è di cambiare il posto dove leggi, cambia stanza. (per esempio: se sei in salotto vai in camera).

Ma se anche cambiare stanza non ti aiuta prova a uscire di casa e leggere all’aperto lì non avrai distrazioni.

2. Visualizza le cose nella tua testa mentre leggi

Questo è un metodo che ti può aiutare molto a ricordare le cose che leggi.

In che cosa consiste?

E’ proprio come dice il titolo, “visualizza le cose nella tua testa mentre leggi”.

Quando leggi immagina nella tua testa quello che stai leggendo.

Questa cosa non funziona solo quando leggi ma per tutto, anche per ricordarti le piccole cose nella giornata.

3. Sottolinea le cose importanti

Questa è già una cosa che molte persone fanno e che dovresti fare anche tu se già non l’ha fai.

Quando leggi è importante sottolineare, non solo perché studierai le cose che sottolineerai ma perché così definisci le cose che per te sono importanti, le cose che secondo te devi sapere di quell’argomento.

Sottolineare le cose che per te sono importanti ti farà automaticamente ricordare tutto.

Perché se sottolinei una cosa significa che è un argomento importante, quindi quell’argomento ti è automaticamente entrato in testa, certo come ho detto prima non te lo ricorderai alla perfezione, ma comunque avrai un’idea di quello che stavi leggendo.

Questa è l’importanza di sottolineare, ti farà ricordare meglio quello che leggi.

4. Prendi appunti delle cose che leggi

Questo va fatto subito dopo aver letto o mentre stai leggendo.

Se prima abbiamo detto che sottolineare ti farà ricordare meglio, prendere gli appunti farà altrettanto.

Mettere gli appunti per iscritto ti darà la chiarezza mentale di quello che hai letto.

Se prima avevi una mezza idea di quello che hai imparato o ricordato, prendendo appunti ricorderai ancora meglio.

Una volta trascritti gli appunti saprai quante cose ti eri ricordato e quante no.

Per le cose che non hai imparato basta rileggerle e studiarle.

5. Mentre leggi poniti delle domande

Questa penso che sia una cosa fondamentale se si vuole scoprire come ricordare quello che si legge. 

Quindi fai attenzione su questo punto.

Questa è una tecnica che ha spiegato Jim Kwik (famoso brain & memory coach).

In che cosa consiste questa tecnica?

Consiste nel porti 3 domande mentre leggi.

La prima domanda che devi porti è:

Come posso usare questa cosa?

Pensa come potresti usare quello che stai leggendo, le informazioni che stai ottenendo, come fai a renderle utili per la tua vita?

La seconda domanda che devi porti è:

Perché devo usare questo?

Ricordati che se non c’è una vera motivazione per usare quello che stai leggendo non lo farai.

L’ultima domanda che devi porti è:

Quando la userò?

Quando è che userai quello che stai leggendo?

Porti le domande mentre leggi ti farà rimanere attivo durante la lettura così da spingerti a ricordare di più quello che leggi.

6. Ripeti una volta che hai finito di leggere

Una volta che hai finito di leggere un articolo o un libro ripeti quello che hai letto.

Fallo anche con questo articolo.

Una volta che avrai finito di leggere questo articolo chiudilo e ripeti quello che ti ricordi di questo articolo, ripetilo come se lo volessi spiegare a qualcuno.

Dopo aver fatto ciò potrai vedere effettivamente quanto ti ricordi di quello che hai letto.

E se ti ricordi più del 70%, beh complimenti.

Ok, adesso che hai capito come ricordarti le cose nel breve termine… E’ il momento di ricordarsele nel lungo termine. 

Come faccio a ricordarmi una cosa che ho letto per anni?

Adesso te lo spiego…

Quello che devi fare se vuoi ricordare quello che leggi è ripeterlo almeno 1 volta a settimana.

Questa è una tecnica che io personalmente uso già da più o meno un anno e ti posso assicurare che funziona.

Fissati almeno 1 giorno a settimana dove decidi di ripetere i tuoi appunti.

come ricordare quello che leggi

Conclusioni

Bene questi erano i 6 metodi su come ricordare quello che leggi.

Ora che hai capito come fare non ti basta che agire e metterli in pratica.

Solo così sfrutterai bene quello che hai imparato.

Ti ricordi le domanda di prima?

Bene, detto questo, sperò che questo articolo ti sia stato d’aiuto, se è così scrivicelo nei commenti.

Inoltre se hai altri metodi da consigliare per le persone che sono agli inizi del loro percorso di crescita persona scrivicele pure, ci farebbe piacere e inoltre potresti aiutare un sacco di persone.

P.S. Vorresti rendere ogni giorni il migliore della tua vita? Vorresti vedere il “te stesso” di un anno fa e non riconoscerlo da quanto sei cambiato?

Se è così, Growthland è quello che fa per te.

Iscriviti gratuitamente per avere accesso a strumenti e conoscenze che accelereranno il tuo percorso di crescita personale da una nuova prospettiva: quella di due ragazzi di 17 anni che hanno deciso di dedicare tutto il loro tempo libero al raggiungimento dei propri sogni.

La scelta è tua.

Leave a comment