Skip to content Skip to footer

Perché l’adolescenza è difficile e come puoi renderla più facile ed entusiasmante grazie a 10 domande

Perché l’adolescenza è difficile?

Se pensi che l’adolescenza sia difficile e vuoi renderla più facile e diminuire le tue insicurezze, ti trovi nel posto giusto.

Lascia che mi presenti: sono Marco Ponzini, un adolescente di 17 anni che ha creato Growth Paradise con l’obiettivo di far avvicinare centinai di adolescenti alla crescita personale per creare la futura generazione di persone di successo.

Alla fine di questo articolo avrai tutti gli strumenti e le conoscenze per rendere il periodo dell’adolescenza più semplice, entusiasmante ma soprattutto felice.

Il mio percorso di crescita da adolescente non è stato per niente facile: ho dovuto affrontare paure, ansie e insicurezze.

Pensavo che l’adolescenza fosse il periodo più difficile di tutta la mia intera vita, fino quando non ho capito una verità che solo l’1% degli adolescenti capisce…

Oggi tu hai la possibilità di fare quel salto che il Marco 15enne non ha fatto, senza sperimentare il lungo periodo incasinato e stressante che ho dovuto affrontare…

Mettiti la cintura… E si inizia! 

Tabella dei contenuti

Perché l’adolescenza è difficile? La dura verità

Devi sapere che alcuni anni della mia vita non sono stati semplici.

Ho dovuto affrontare la mia estrema dipendenza dai videogiochi che non mi permetteva di essere felice.

Ho combattuto alti livelli di stress: sembrava che il periodo peggiore della mia vita non finisse più.

Pensavo che l’adolescenza fosse estremamente difficile, ma soprattutto credevo di non poter fare niente per renderla più semplice.

Durante l’adolescenza una persona è letteralmente bombardata da altissime aspettative:

Devi trovare le tue passioni, il lavoro che vuoi fare in futuro, devi iniziare a capire cosa vuoi fare della tua vita, pensare al tuo posto nel mondo, i tuoi obiettivi, etc…

Ho passato tutto questo anche io, ma purtroppo non avevo i giusti strumenti e le conoscenze adatte.

Pertanto non sei solo: ti capisco veramente.

Credevo che l’adolescenza fosse un periodo difficile, ma la verità era un’altra:

Non avevo i giusti strumenti e le giuste conoscenze per affrontare questo periodo.

Ci ho messo tanto a capirlo, ma ora a 17 anni voglio passarti quegli strumenti e quelle conoscenze che il Marco 15enne avrebbe pagato milioni.

Hai la possibilità di non ripetere i miei errori, continua a leggere…

La prima cosa che devi fare per rendere l’adolescenza più semplice e meno stressante

Quello che non avevo capito io è che la prima cosa che dovevo fare per rendere la mia adolescenza più semplice era quella di iniziare un percorso di crescita personale.

Pensavo che fosse qualcosa di assurdo: troppo difficile e inutile.

Ma mi sbagliavo.

La crescita personale è per tutti, anche e soprattutto per adolescenti.

La prima cosa che devi fare è capire tutto questo:

Puoi iniziare un percorso di crescita personale da adolescente proprio come ho fatto io e cambiare la tua vita.

Non è niente di difficile, strano o inutile: è il tuo percorso, decidi tu dove andare e con quale ritmo.

Se pensi di non poter cambiare, la verità è che non cambierà nulla, continuerai a vivere gli stessi incubi ogni giorno.

Inoltre devi sapere che ho scritto anche un articolo estremamente dettagliato e pratico su come un adolescente alle prime armi può cambiare la sua vita grazie alla crescita personae.

10 domande per rendere la tua adolescenza più semplice

L’adolescenza è difficile, ma con le giuste domande può diventare facile ed entusiasmante.

Durante la tua adolescente, proprio come ho fatto io, dovrai trovare:

  • Le tue passioni
  • Cosa fare della tua vita
  • Il tuo posto nel mondo
  • La tua unicità
  • Il lavoro che vuoi fare da grande
  • E così via…

Proprio per questo l’adolescenza può diventare un inferno: per me lo è stato.

Alla fine sono riuscito a trovare tutte le cose che ti ho elencato sopra, ma ci ho messo troppo.

Oggi voglio condividere con te 10 domande che ti permetteranno di rendere l’adolescenza più facile immaginandomi di aiutare il Marco del passato.

1. Come puoi allontanarti un po’ di più dalla massa?

Trovare la propria unicità da adolescenti, equivale trovare il proprio posto nel mondo.

Essere diversi dalla massa non è un difetto, significa essere unici.

Se segui una strada mediocre, monotona che tutti seguono, avrai ciò che tutti hanno.

(P.S. Non aver paura di essere un ribelle)

2. Cosa faresti se non avessi la paura del giudizio altrui?

La paura del giudizio degli altri ha fermato e ucciso milioni di sogni di adolescenti ribelli.

Fai in modo che tu non sia il prossimo: se stai leggendo questo articolo significa che sei diverso dal 99% degli adolescenti là fuori.

Non farti fermare da questa paura che tutti hanno.

3. Come puoi trovare un modo per essere più felice adesso?

Se non sei felice in questo momento ti capisco: anche io lo sono stato per parecchio tempo.

Mi dicevo sempre: “Una volta che avrò raggiunto X sarò più felice”.

Ma questo è la via sbagliata, non devi legare la tua felicità a un obiettivo o a una persona.

Scegli di essere felice.

4. Sto sprecando il mio tempo?

La verità è che gli adolescenti hanno tanto tempo libero a disposizione.

Si, abbiamo la scuola, la famiglia, gli amici e lo sport.

Ma non abbiamo un lavoro da fare 8h al giorno, figli da sfamare, mutui o affitti da pagare.

La verità è che la maggior parte del tempo gli adolescenti lo sprecano facendo cose completamente inutili.

P.S. Controlla quanto tempo passi sui social media e sul telefono

5. E’ possibile che il più grande ostacolo che mi blocca, sia io?

Alcune volte gli adolescenti vogliono fare delle azioni, ma l’ansia e le insicurezze salgono e tutti si bloccano.

Mi è capitato anche a me.

La verità però è che quando mi chiedevo da dove quelle paure venissero, la risposta era la mia testa.

Sai lo cosa buona? Se tu sei il problema, significa che puoi risolverlo.

6. Come posso trasformare la mia paura, ansia e insicurezza in felicità?

Ogni cosa ha sempre il suo lato positivo:

Il lato che scegli di vedere, crea il modo in cui vedi la vita, pertanto anche le emozioni che provi.

Nessuno ti ha mai detto che quella che stai provando è paura, puoi ingannare il tuo cervello e trasformarla in felicità.

Prendi l’intensità della tua ansia e immagina una felicità della stessa intensità.

7. Ho una maschera che non voglio avere?

La vita è breve, perché passarla a fare finta di essere qualcun altro?

Sii sempre te stesso, anche se questo significa perdere qualche amico.

8. Stai facendo qualcosa che odi?

La vita è breve, perché passarla a fare cose che non ti piacciono?

Se passi il tuo tempo a fare cose che odi sarai stressato e il tuo livello di ansia aumenterà.

9. Di chi è la colpa della tua situazione attuale?

A nessuno piace sentirlo, ma sei davvero sicuro che la situazione in cui ti ritrovi non sia colpa tua?

Sappi che se ti prendi le colpe, automaticamente ti dai anche la possibilità di cambiare.

Punti il dito verso gli altri oppure decidi di cambiare?

10. Se l’adolescenza fosse più facile, come sarebbe?

Immaginati un’adolescenza facile, felice ed entusiasmante da vivere.

Ora che ce l’hai in mente…

Perché non puoi rendere così anche la tua adolescenza? Che scusa stai usando che in realtà ti fa credere che l’adolescenza è difficile?

BONUS. La domanda che nessuno si pone

Alcune volte per capire che l’adolescenza è difficile solo perché non hai le giuste conoscenze, basta questa domanda:

Quale consiglio ti darebbe il tuo “io futuro di 10 anni” per renderti più facile l’adolescenza?

perché l'adolescenza è difficile

Conclusioni

Spero che questo articolo ti abbia aperto gli occhi sul perché l’adolescenza è difficile e come puoi renderla più facile.

Al Marco del passato l’avrebbe fatto.

Se sei un adolescente e hai capito che puoi cambiare la tua vita grazie alla crescita personale, ti aspetto nella community Telegram gratuita di Growth Paradise.

Un luogo in cui puoi parlare della tua passione per la crescita senza provare vergogna e le pressioni della società o del sistema scolastico italiano.

Ti sentirai finalmente apprezzato, capito e ascoltato.

Continua a crescere!

Stay rebels, stay extraordinary🔥

-Marco

Leave a comment