Skip to content Skip to footer

Come e perché ogni adolescente deve essere ottimista: un esercizio semplice per cambiare prospettiva

La maggior parte degli adolescenti che conosco, sia come amici che come conoscenti, sembra essere pessimista.

Anche per questo motivo credo che uno dei più grandi problemi dell’adolescenza sia l’assenza di ottimismo.

Perché? E’ giusto? Come essere ottimisti? Quale delle due scelte è meglio?

Prima di iniziare, lascia che mi presenti: sono Marco Ponzini, un adolescente e il fondatore di Growth Paradise, il primo blog di crescita personale per adolescenti che vogliono costruire una vita degna di essere vissuta.

Ogni anno aiuto centinaia di adolescenti a raggiungere il cambiamento che desiderano.

Devi sapere che sono stato pessimista e ottimista: anche se sono adolescente ho avuto la fortuna di vedere il mondo da entrambe le prospettive.

Però non posso mentire a me stesso: tra l’ottimismo e il pessimismo, sceglierei sempre la prima opzione.

Perché?

In questo articolo ti mostrerò che cos’è per me l’ottimismo, perché ogni adolescente dovrebbe essere per la maggior parte delle volte ottimista e ti insegnerò il metodo che mi ha permesso di cambiare prospettiva.

Vuoi vedere il mondo con un nuovo paio di occhiali?

Mettiti la cintura… E si inizia!

Tabella dei contenuti

La mia storia con l’ottimismo e il pessimismo

Come ti ho già detto sono stato pessimista.

Ma la verità è che il pessimismo mi rendeva la vita in bianco e nero.

Non riuscivo a vedere le cose belle della vita, pertanto non ero realmente felice.

Devi sapere che sto facendo riferimento soprattutto a quel periodo della mia vita in cui ho avuto una forte dipendenza dai videogiochi.

Proprio in quel momento della mia vita il mio pessimismo, nello specifico sul futuro, si era acceso.

Non ero felice, non amavo la vita e soprattutto non conoscevo le passioni che ora caratterizzano ogni mia giornata.

Essere ottimista mi ha permesso di cogliere opportunità che non vedevo perché ero troppo impegnato a guardare il brutto della vita.

Prima di continuare sappi che tutti possono essere ottimisti e iniziare un percorso di auto miglioramento.

La crescita personale è per tutti, anche e soprattutto per adolescenti.

Ma cosa significa effettivamente “essere ottimisti”?

Continua a leggere per scoprirlo…

Cosa NON significa essere ottimista?

Prima di partire con il mio personale significato di ottimismo, vorrei partire dal contrario:

Cosa NON significa essere ottimista?

Essere ottimista non significa essere accecato dalla bontà anche se davanti hai una bomba che sta per esplodere.

Non significa guardare delle scene di guerra e dire “Wow che bello che è il mondo”.

Questo non è l’ottimismo di cui parlo.

Per me essere ottimista significa essere consapevole delle parti più brutte del mondo per apprezzare veramente il resto.

Se conosci e sai dell’esistenza della guerra, apprezzerai i momenti di pace.

Se conosci i litigi, apprezzerai i semplici momenti di tranquillità.

Essere ottimisti per me significa sapere che nel mondo ci sono tante cose brutte, decidendo però, senza essere indifferenti, di sperare nelle cose belle, ovvero in quelle cose che ti portano gioia.

Continua a leggere…

Perché la maggior parte degli adolescenti è pessimista…

Se sei un adolescente e sei pessimista, non è colpa tua.

Probabilmente è colpa delle influenze negative della scuola e della società.

Come diciamo sempre: la scuola non è il miglior strumento di crescita personale.

Se sei qui devi sapere che il sistema scolastico italiano è il nostro nemico più grande: impone a persone straordinarie percorsi ordinari.

Tutto questo porta ogni adolescente a perdere le proprie passioni, ambizione e la propria ribellione.

Non diciamo che la scuola è inutile: può aiutarti sotto alcuni punti di vista, ma la scuola e i professori odierni non possono farti capire la giusta strada da percorrere. Solo tu puoi.

Oggigiorno la scuola o la società parlano solamente di brutte notizie.

Accendi la TV oppure vai su internet e guardi le notizie e vedi solo morte, incidenti, mercati che crollano, una politica che si sta distruggendo e tante altre cose negative.

Ma la verità è che più le cose sono negative e più i giornali guadagnano: ecco perché ho smesso ormai anni fa di guardare notizie su siti o canali italiani.

Se apri qualsiasi canale sembra che il mondo stia controllando, stia per essere inghiottito dalla negatività, ma poi apri la finestra, ti guardi attorno e non sta succedendo nulla, tutto è normale.

Il mondo è solo negativo? C’è solamente il lato peggiore del mondo? Perché l’ottimismo dovrebbe far bene?

Essere ottimisti fa bene? Perché ogni adolescente dovrebbe essere ottimista

Essere ottimisti non significa per forza avere ragione.

Magari pensi che succeda una cosa, poi non succede, ma sei comunque ottimista:

Questo per me è il vero senso dell’ottimismo, ovvero credere fortemente che tutto si evolverà in meglio.

Sento alcuni adolescenti dire: “Ma essere ottimisti fa bene?

La verità è si, senza l’ottimismo non avrei raggiunto un alto livello di felicità.

Essere ottimisti significa essere felici dentro, significa provare una felicità che non puoi provare in nessun altro modo.

La maggior parte degli adolescenti dovrebbe essere ottimista soprattutto sul futuro perché non c’è nessun motivo per non esserlo.

Alla fine, perché dovresti vivere se pensi ciecamente che il domani sarà peggiore dell’oggi?

Anzi, come potresti vivere pensando che più si va nel futuro e più la vita peggiora?

Io ho vissuto per anni con questi pensieri, e non erano anni felici, anzi essere pessimista non mi faceva provare nulla.

Tutti gli adolescenti dovrebbero essere ottimisti nel futuro, perché senza un futuro felice e chiaro, non c’è motivo di vivere una vita degna di essere vissuta, una vita fuori dall’ordinario.

In più quando una persona mi chiede: “Tra ottimismo e pessimismo, quale scelta dovrei prendere?”, rispondo sempre con una mia frase:

il pessimista vede disgrazie in ogni opportunità, l’ottimista vede opportunità in ogni disgrazia

Entra in Growthland

Iscriviti gratuitamente alla prima newsletter in Italia di crescita personale per adolescenti ribelli che vogliono creare e vivere una vita degna di essere vissuta attraverso strategie di crescita personale, passione e ribellione.

Riceverai una email ogni mercoledì alle ore 9:00

Alt! Mi stai dicendo che devo essere sempre ottimista?

Essere sempre ottimisti è impossibile.

Se ci pensi ottimismo e pessimismo sono due concetti inventati dall’essere umano, non esistono realmente.

Ma esiste una persona che pensa, in qualsiasi ambito, in maniera positiva?

La mia risposta è no.

Quindi non preoccuparti, non devi essere ottimista in tutti gli ambiti della tua vita, quello è irrealistico.

Allora in quali ambiti dovrei essere ottimista?

Tutti gli adolescenti dovrebbero pensare positivo guardando Il futuro.

Non possiamo pensare che il domani sia peggiore di oggi perché ti renderà triste, demotivato e senza motivo per vivere:

Non possiamo permetterci di NON essere ottimisti sul futuro.

Essere ottimisti sul futuro

Se pensi che il futuro sarà peggiore del presente, come puoi migliorare te stesso o la società?

Se pensi che il futuro sarà peggiore del presente, come puoi vivere bene dentro di te?

Se pensi tutto questo, come puoi vivere una vita degna di essere vissuta?

La realtà è che non puoi.

Tutto parte della mentalità, senza di quella non si agisce.

Se sei pessimista come un tempo lo ero io, allora probabilmente non agirai mai. (l’ho capito sulla mia pelle, fidati).

Prima di costruire e vivere una vita degna di essere vissuta devi concentrarti sull’essere ottimista riguardo al futuro.

Come fare?

Continua a leggere…

Come diventare ottimisti sul futuro?

Se sei arrivato fino a questo punto avrai capito l’importanza di essere ottimisti da adolescenti riguardo al futuro.

Ma come farlo nella pratica?

Ecco una tecnica che ho inventato io che mi è ritornata molto utile nel mio percorso di crescita personale da adolescente:

La prima cosa che devi fare, sembra contraddittorio ma è essere pessimista.

Segui il mio ragionamento, tutto ti sarà più chiaro…

Come dicevo prima l’essere ottimisti significa essere consapevoli della parte brutta del mondo e scegliere di guardare quella più bella e speranzosa.

Pertanto, fai questo esercizio insieme a me:

(Durante l’esercizio non pensare al futuro in generale, ma pensa alla tua vita futura)

  • Immagina il futuro peggiore di tutti (legato ovviamente alla tua vita), quel futuro che distruggerebbe e calpesterebbe la tua felicità. Chiudi gli occhi e fallo, non sto scherzando
  • Immagina il futuro migliore di sempre, quel futuro che ti fa svegliare un ora prima la mattina per fare ciò che ami, un futuro degno di essere vissuto.

Devi cercare di rendere quella immagine più specifica possibile, prenditi qualche minuto per farlo.

Fatto?

Ecco, adesso lascia che ti faccia una singola domanda, dovrai rispondere con “si” oppure “no”:

Se avessi la possibilità di scegliere vorresti vivere realmente nel futuro peggiore?

Se la tua risposta è “no”, perché non decidi di fissare l’immagine di un futuro migliore nella tua testa? Perché sei pessimista sul futuro quando potresti scegliere di immaginare e di sperare in un futuro migliore?

Essere ottimisti è una scelta, ripetendo e fissando l’immagine di un futuro migliore nella tua testa con il tempo cambierà la tua prospettiva sul mondo.

Inizierai a essere più felice, sicuro di te e ti sentirai più vivo.

Queste sono le emozioni che un ottimista sente quando si sveglia la mattina. Le vuoi provare?

Allora inizia a fissarti in testa l’immagine di un futuro migliore.

Ricorda sempre che il pessimismo uccide emozioni come la passione, ribellione e ambizione, mentre l’ottimismo le fa nascere.

come essere ottimista

Conclusioni

Spero che questo articolo ti abbia aperto gli occhi su uno dei più grandi problemi dell’adolescenza: il pessimismo.

Se hai capito che essere ottimisti significa (in parte) andare più vicino all’autorealizzazione di una vita fuori dal comune, allora ti aspetto all’interno della Community Telegram di Growth Paradise per raccontare la tua storia.

Continua a crescere!

Stay rebels, Stay extraordinary 🔥

A presto

-Marco

Leave a comment