Skip to content Skip to footer

Un esercizio pratico e impattante per combattere l’ansia quando sei un adolescente

Sei un adolescente con una costante ansia che non riesci a controllare?

Vorresti trovare una tecnica su come combattere l’ansia?

Devi sapere che capisco perfettamente come ti senti:

Io sono un adolescente che ha sofferto d’ansia forte per molto tempo.

Quasi ogni volta che volevo fare qualcosa che mi provocava ansia non la facevo, mi veniva mal di stomaco e avevo una paura tremenda.

E’ stato molto difficile uscire da questa situazione, ci è voluto tempo, se ora riesco a fare ciò che prima non riuscivo è grazie alla crescita personale.

Certo, non voglio dirti che non ho più ansia e paura, sarebbe davvero un cavolata, nessuno non ha ansia o un minimo di paura, tutti hanno queste emozioni, ma bisogna riuscire a superarle.

E tu ci riuscirai, oggi, grazie al metodo pratico per adolescenti per combattere l’ansia.

Sai, è da più di un anno e mezzo che ho intrapreso questo percorso di crescita personale, ho letto vari articoli, libri e tecniche su come combattere l’ansia, funzionavano un po’, ma non mi aiutavano così tanto, speravo in qualcosa di meglio.

Tempo fa però mi sono imbattuto in una nuova tecnica su come combattere l’ansia.

All’inizio ero un po’ scettico, pensavo che fosse come le altre tecniche, ma invece non era così.

Questo esercizio pratico e impattante è una benedizione, dopo aver fatto l’esercizio ero incredulo, dico davvero.

Sono riuscito a fare le cose che mi facevano provare ansia e paura.

Penso che sia la miglior tecnica che ci sia per riuscire a combattere l’ansia.

Sei curioso di scoprire la tecnica?

Bene, allora basta perderci in chiacchiere.

Allaccia la cintura, si parte…

Tabella dei contenuti

La paura e l’eccitazione: inganna il tuo cervello

Sai qual è la differenza tra la paura e l’eccitazione?

Semplicemente quello che il tuo corpo sta facendo mentre sei agitato.

Se sarai eccitato di fare una cosa il tuo cervello dirà: “Non vedo l’ora di fare questa cosa, sarà fantastico.”

Se invece sarai spaventato farà questo:

No, io non farò mai questa cosa, non voglio

Come vedi il tuo cervello dice due cose diverse, ma come ho detto prima, tra la paura e l’eccitazione l’unica cosa che cambia è quello che fa il tuo corpo mentre sei agitato.

Se avrai paura il tuo corpo vorrà scappare da quella situazione, se invece sarai eccitato vorrai fare a tutti i costi quella cosa.

Ma per il resto, quando sei eccitato di fare una cosa o quando hai paura provi le stesse cose.

Ti batte il cuore, il respiro accelera , potresti sentire un buco nello stomaco etc…

Quindi la prima cosa che puoi fare è dire al tuo cervello che cosa stai provando.

Quando ti ritroverai in una situazione in cui avrai paura, ripeti questo a voce.

“Io non ho paura, sono eccitato”.

Ogni volta che avrai quella sensazione di paura o quel buco nello stomaco ripeti questa frase.

Facendo ciò farai capire effettivamente al tuo cervello che tu non hai paura di fare quella determinata azione, ma sei eccitato di farla.

Regola dei 5 secondi

Si, devi sapere che dire al tuo cervello che sei eccitato è una tecnica che funziona, però nelle situazioni veramente difficili non funziona da sola, ecco perché ci sono altre cose che devi applicare sei vuoi scoprire come combattere l’ansia.

In che cosa consiste questa tecnica dei 5 secondi?

Consiste semplicemente nel fare un countdown.

Hai 5 secondi per prepararti mentalmente a quello che stai per fare.

Questa tecnica funziona perché ti mette il cervello in moto.

Sai che non hai scelta, una volta passati quei 5 secondi dovrai agire.

Come combattere l'ansia grazie al pensiero di ancoraggio

Questa tecnica è altrettanto importante.

Ma che cosa voglio dire con il termine “pensiero di ancoraggio”? 

Il pensiero di ancoraggio è un pensiero su cui rimanere concentrati per superare la tua ansia e paura.

Ora ti faccio un esempio, così capisci meglio.

Mettiamo caso che tu abbia una terribile paura degli aerei, non vuoi andarci, però vorresti visitare una città come Parigi.

Ora tu non vuoi andarci perché hai paura, però mettiamo caso che il tuo pensiero sia tu che con la tua famiglia vai a vedere la torre Eiffel e ti godi quel momento. 

Il rimanere concentrato su questo pensiero NON ti farà sconfiggere la paura, avrai sempre quell’ansia di andare la prima volta in aereo, ma riuscirai a superarla perché la tua ansia sarà diminuita e potrai agire senza problemi.

Ma ricorda, il pensiero di ancoraggio deve essere rivolto al futuro, un immagine di te dopo che avrai superato la paura, e deve essere qualcosa di bello.

Come nell’esempio di prima.

Detto ciò, avrai il puzzle completo per scoprire come combattere l’ansia e le tue paure.

come combattere l'ansia

Conclusione

Bene siamo arrivati alla conclusione di questo articolo su come combattere l’ansia e la paura.

Ora ti ricapitolo in ordine quello che devi fare per superare la tua ansia:

  1. Regola dei 5 secondi, una volta innescati i 5 secondi dovrai agire
  2. Pensiero di ancoraggio, mantieni il focus su quel pensiero
  3. Trasforma la tua paura in eccitazione ingannando il tuo cervello

Seguendo queste 3 regole in ordine ti posso assicurare che riuscirai ad agire nonostante l’ansia che provi, ho provato questa tecnica e funziona molto bene per me.

Adesso ti manca solo di entrare nella Community Telegram di Growth Paradise.

Ti aspettiamo per raccontare la tua storia e conoscere centinaia di adolescenti come te che vogliono costruire una vita fuori dall’ordinario grazie a strumenti e strategie di crescita personale.

Qualunque sia la tua decisione, ti auguro una buona vita. 

Leave a comment